Tiglio - L'ALAMBICCO sas erboristeria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tiglio

HerbalGem > Schede tecniche HerbalGem > Schede piante

Tiglio gemme (Tilia tomentosa Moench. L. gemmae)

Famiglia: Tiliacee
Parte impiegata: gemma fresca
Habitat: spesso impiantato come ornamento, il tiglio, caratterizzato da foglie con il lato inferiore biancastro, è originario del sud-est dell'Europa e del sud-ovest dell'Asia. E' un'essenza robusta che richiede un suolo profondo e fresco. Appartiene al querceto-frassineto calcicolo e si estende fino al frassineto-acereto sub montano

Nota per la sua azione calmante, la gemma di tiglio è indicata in tutti i casi di insonnia, specialmente nel bambino. E' il rimedio pediatrico ideale. Il macerato di tiglio è un drenante ottimo del sistema nervoso, contribuisce a favorire il sonno ma anche ad aumentarne la durata. E' raccomandato nelle nevrosi (angosce e ossessioni). E' un antispasmodico efficace nelle palpitazioni cardiache, nella spasmofilia, nelle ernie diaframmatiche. L'assunzione regolare del gemmoderivato di tiglio contribuisce a disintossicare l'organismo, in particolare dal colesterolo e l'acido urico, alleviando anche la gotta. Favorisce la perdita di peso, agisce anche sulle sindromi da infiammzione cronica come le gastriti e le coliti spastiche.


Sistema nervoso:

Si è dimostrato il rimedio ideale per problemi d'insonnia, specialmente nei bambini. In generale aumenta sia la quantità sia la qualità di ore di riposo. Si possono alleviare sia problemi di ansia che gli stati nevrotici ossessivi.

Sistema cardiovascolare:

L'estratto di gemme può essere utilizzato come antispastico per gli spasmi muscolari e per le ernie diafframmatiche e si è dimostrato efficace come anti-aritmico cardiaco. Esercita un'azione fluidificante del sangue.

Sistema endocrino:

Il rimedio si è dimostrato utile nel trattamento dell'ipertiroidismo.

Nota importante:

Il macerato di Tiglio, assunto con regolarità, ha un effetto drenante e purificante, quindi aiuta a ridurre il colesterolo in eccesso, l'acido urico e l'urea, alleviando i sintomi collegati alla gotta e stimolando la perdita di peso corporeo. Inoltre possiede proprietà antinfiammatorie che aiutano ad alleviare alcune problematiche croniche come ad esempio le gastriti, le coliti ulcerose e la disfagia esofagea.






 
 
 
 
 
 

Estratto dal "Manuale di gemmoterapia" - edizioni AMYRIS-Bruxelles - Opera raccomandata da: FEH (Fédération Européenne d'Herboristerie) e AIG (association Internationale de Gemmothérapie)
www.feh.be


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu